Adriano Malori, campione italiano di crono: “I miei sogni per il 2012” Adriano Malori, campione italiano di crono: “I miei sogni per il 2012”
Adriano Malori, campione italiano di crono, è appena tornato dal Messico. In questa intervista ci svela i suoi progetti per il 2012 A Cancun,... Adriano Malori, campione italiano di crono: “I miei sogni per il 2012”

Adriano Malori, campione italiano di crono, è appena tornato dal Messico. In questa intervista ci svela i suoi progetti per il 2012

Adriano Malori, campione italiano di crono: "I miei sogni per il 2012"

A Cancun, in Messico, ha preso tanto sole ma ha dovuto fare i conti anche con gli uragani. E al ritorno, prima ancora di riprendere a lavorare in palestra, ha fatto festa con il suo Fan Club per celebrare una stagione in cui ha conquistato il titolo italiano della crono. Ecco Adriano Malori.

«Fa sempre piacere riabbracciare gli amici – confida il giovane talento parmense – e alla festa ce n’erano davvero tanti, a cominciare dal mio “vecchio” tecnico Mirko Rossato. Mamma Alessandra è stata bravissima ad organizzare tutto.

Il mio 2011?

Sono soddisfatto per quel che ho fatto ai campionati italiani e al Tour de France, un po’ meno dei miei mondiali, ma ogni gara è utile se sai trarne la giusta esperienza. A proposito, anche quella di assistere allo spettacolo della natura durante un uragano è un’esperienza: meno male che da noi non si formano…».

Cosa dobbiamo aspettarci dal tuo 2012?

«Mi sono prefissato un solo obiettivo: fare qualcosa di buono, non importa quando e dove questo accadrà. Basta che sia qualcosa di buono. Voglio migliorare ancora sia nelle crono che nelle corse a tappe che in quelle in linea. Diciamo che come punto di partenza non sarebbe male riconquistare quella bella maglietta che ho indossato in Sicilia e che mi porterò dietro fino al prossimo mese di giugno».

Cosa ne pensi del mercato realizzato dalla Lampre Isd?

«Mi sembra che la nostra fosse già una squadra forte e competitiva e che si sia ulteriormente rinforzata e possa puntare a raccogliere davvero grandi risultati. Ed io sono pronto a dare il mio contributo. Di quantità e di lavoro ma soprattutto di qualità ».

TuttoBici

tuttoBICI è un mensile dedicato al ciclismo agonistico. Nato nel 1995, dal 2014 ha operato la scelta digitale. In libreria il 1° di ogni mese, dedica spazio a campioni e storie di tutte le categorie, dagli Esordienti ai Prof, raccontate da firme d’eccellenza

Read previous post:
Michele Scarponi, intervista dalla A alla Z: "Il Tour? Mai dire mai"
Michele Scarponi, intervista dalla A alla Z: “Il Tour? Mai dire mai”

Quella con Michele Scarponi, vincitore dell'Oscar tuttoBici, doveva essere una normale intervista. Ne è nato un vero e proprio vocabolario....

Close