Campionato di Cross Country: in Calabria si pedala tra gli ulivi Campionato di Cross Country: in Calabria si pedala tra gli ulivi
Si è tenuto in Calabria, sui terreni della famiglia Stati, produttrice di oli e vini, il  Campionato di Cross Country. Ecco com’è andata la... Campionato di Cross Country: in Calabria si pedala tra gli ulivi

Si è tenuto in Calabria, sui terreni della famiglia Stati, produttrice di oli e vini, il  Campionato di Cross Country. Ecco com’è andata la corsa

Campionato di Cross Country: in Calabria si pedala tra gli ulivi

Il presidente Bulzomì continua la sua battaglia su più fronti di Francesco Giordano

I presupposti c’erano tutti per poter vivere una giornata di ciclismo in Calabria ad altissimo livello. E i risultati ottenuti al Campionato Regionale Cross Country hanno ripagato le aspettative. L’accoppiata tra il Presidente dell’ASD Sporting Lamezia Antonio De Vito e il dottor Alberto Statti, è stata vincente.

Quest’ultimo, insieme al fratello Antonio – imprenditori di grandi capacità, annoverati tra i migliori in Calabria per la produzione di vini e oli – ha messo a disposizione i propri terreni come campo di gara per il Campionato Regionale Cross Country. Da sottolineare la sicurezza sul percorso ai massimi livelli in una giornata dedicata alle otto vittime lametine, morte a causa di un incidente stradale.

Una manifestazione destinata a crescere

Inoltre De Vito e Statti, a dimostrazione della sinergia instaurata e dell’impegno maggiore che intenderanno promuovere in futuro, hanno annunciato in anteprima che per il prossimo anno tale manifestazione assumerà carattere nazionale, con partecipazione da parte di atleti provenienti da tutta Italia. Un giusto riconoscimento per una corsa che negli anni è cresciuta grazie all’impegno degli organizzatori e degli atleti partecipanti.

Campionato di Cross Country: in Calabria si pedala tra gli ulivi

Tra le tante personalità presenti alla manifestazione, c’era anche il presidente regionale F.C.I. Mimmo Bulzomì. Questi in una breve intervista, si è complimentato con gli organizzatori per il lavoro svolto ed il risultato ottenuto. Da ricordare inoltre che il Presidente Bulzomì da anni si batte per la realizzazione in Calabria di piste ciclabili.

Tali opere però, nonostante i tanti solleciti effettuati agli Uffici Regionali di competenza da parte del Presidente F.C.I. tardano ad essere realizzate e attualmente non c’è stata alcuna risposta in merito da parte della Regione.

I ciclisti e il percorso della Cross Country

La manifestazione ha visto schierarsi sulla linea di partenza un buon numero di partecipanti, provenienti dalla Calabria, ma anche da altre città italiane. Tanti infatti i ciclisti giunti anche dal centro e dal nord Italia, venuti sia per trascorrere una giornata di grande ciclismo, sia per godere delle bellezze calabresi.

Il percorso estremamente tecnico, caratterizzato da tratti alternati ad asfalto, ha impegnato i ciclisti dal primo metro di gara. A dimostrazione dell’elevata preparazione atletica dei partecipanti è sufficiente dire che ogni giro, della lunghezza di 5.5 km, è stato percorso mediamente in poco più di 10 minuti.

Cronaca della corsa

Tanti gli spettatori presenti sul percorso ad assistere alla competizione: lo spettacolo non è mancato, con scaramucce tra i ciclisti più forti avvenute sin dal primo giro, durante il quale diversi atleti hanno tentato la fuga. Il gruppo dei più forti però ha controllato e non ha mai lasciato molto margine agli attaccanti.

Al termine del secondo giro, il gruppo principale si è frazionato in due tronconi. La gara è andata avanti senza grandi stravolgimenti fino all’ultima discesa, dove Macrì si è avvantaggiato di qualche secondo rispetto agli altri atleti, riuscendo a conservare tale vantaggio fin sul traguardo.

Vincitore di una bellissima gara è stato dunque Domenico Macrì (ASD Anastasio Barbarello) con Paolo Patti (Pianopoli Bike Team) secondo. Sul terzo gradino del podio è salito un altro atleta dalla Piano poli Bike Team, Francesco Falvo. Prima fra le donne, Silvana Sgroi (ASD Ciclo turistica 2001 RC).

TuttoBici

TuttoBici

tuttoBICI è un mensile dedicato al ciclismo agonistico. Nato nel 1995, dal 2014 ha operato la scelta digitale. In libreria il 1° di ogni mese, dedica spazio a campioni e storie di tutte le categorie, dagli Esordienti ai Prof, raccontate da firme d’eccellenza

Read previous post:
Le Pagelle Del Tour de France: ecco i voti da Marcato a Sabatini

Termimato il Tour de France, è ora di dare un giudizio sui migliori corridori italiani. Ecco le pagelle da Marcato...

Close