Ecco la classifica dell’Europeo di Derny: a Montichiari trionfa Peter Schep Ecco la classifica dell’Europeo di Derny: a Montichiari trionfa Peter Schep
Si è tenuto a Montichiari, nel Bresciano, il campionato europeo di Derny. A conquistare il primo gradino del podio, l’olandese Peter Schep. Ecco la... Ecco la classifica dell’Europeo di Derny: a Montichiari trionfa Peter Schep

Si è tenuto a Montichiari, nel Bresciano, il campionato europeo di Derny. A conquistare il primo gradino del podio, l’olandese Peter Schep. Ecco la classifica

Ecco la classifica dell'Europeo di Derny: a Montichiari trionfa Peter Schep

Grande successo per la rassegna che ha portato a Montichiari i migliori specialisti dei velodromi

È stata davvero una grande giornata di spettacolo, quella che ha visto lo svolgimento del campionato Europeo Derny sulla pista di Montichiari, con la vittoria di Peter Schep. Organizzata dalla SMO di Fabio Perego, la spettacolare competizione ha richiamato in provincia di Brescia tutti i più grandi specialisti di questa disciplina. Dopo aver regalato grandi soddisfazioni all’Italia, adesso viene praticata soprattutto nell’Europa del Nord.

E non è un caso, infatti, che a conquistare il titolo sia stato il grande favorito della vigilia, l’olandese Peter Schep, 34enne olandese. Allenato dal mitico Joop Zijlaard, dopo aver sfiancato il tedesco Lampater, ha spiccato il volo a poco meno di venti giri dal termine per correre incontro al trionfo.

La classifica

Argento per l’altro olandese Jeff Vermulen e brillante terzo posto per il giovane azzurro Manuel Cazzaro che, ben pilotato da Cristiano Dagnoni, è stato autore di un grande finale con il deciso allungo a tre giri dalla conclusione.

Da sottolineare anche l’ottima condotta di gara dell’altro giovane azzurro Michele Scartezzini (pilotato da Cordiano Dagnoni), piazzatosi al quinto posto in una finale a otto che si è rivelata davvero molto spettacolare. E che ha proposto numerosi cambiamenti di scenario ed evoluzioni entusiasmanti ad altissima velocità.

Quanto l’iniziativa abbia appassionato lo testimonia anche la presenza in pista di Elia Viviani. Reduce dall’ottimo terzo posto nell’omnium ottenuto nella prima prova di Coppa del Mondo 2011-2012 ad Astana – con conseguente conquista di punti preziosi per la corsa al pass olimpico per Londra – non ha voluto mancare all’appuntamento per dare il proprio sostegno alla nazionale azzurra e tifare per i compagni.

Il commento di Fabio Perego

«È stata un’esperienza davvero eccellente – spiega con orgoglio Fabio Perego – che ci ha permesso di riportare in Italia questa disciplina affascinate e spettacolare. Ringrazio tutti gli sponsor che ci hanno sostenuto a cominciare dalla Darimec della famiglia Dagnoni e dalla Salmilano di Mario Molteni. Il loro apporto è stato davvero prezioso. Da parte nostra, posso dire che la SMO continuerà a lavorare per far conoscere sempre di più il mondo della pista, specialmente tra i giovani».

Joop Zijlaard e Christian Dagnoni. Sopra, la gioia di Cazzaro e Dagnoni all’arrivo e un passaggio dell’europeo.

TuttoBici

TuttoBici

tuttoBICI è un mensile dedicato al ciclismo agonistico. Nato nel 1995, dal 2014 ha operato la scelta digitale. In libreria il 1° di ogni mese, dedica spazio a campioni e storie di tutte le categorie, dagli Esordienti ai Prof, raccontate da firme d’eccellenza

Read previous post:
Il team Viris Vigevano schiera Mirko Tedeschi
Il team Viris Vigevano schiera Mirko Tedeschi

«Mirko Tedeschi sosterrà lo stage con la Lampre Isd - spiega Omar Piscina, di Viris Vigevano. - Potrà godere di...

Close