Coppa Quagliotti, spettacolo sul Po. Vince Alessandro Stocco Coppa Quagliotti, spettacolo sul Po. Vince Alessandro Stocco
La Coppa Quagliotti ha regalato un grande spettacolo sul Po, sia pure senza velocisti. Alla fine la vittoria è andata ad Alessandro Stocco di... Coppa Quagliotti, spettacolo sul Po. Vince Alessandro Stocco

La Coppa Quagliotti ha regalato un grande spettacolo sul Po, sia pure senza velocisti. Alla fine la vittoria è andata ad Alessandro Stocco

di Mariangela Codenotti; foto Team Rodella 2000

Coppa Quagliotti, spettacolo sul Po. Vince Alessandro Stocco

La Coppa Quagliotti, che si disputa a Mezzano Inferiore, in provincia di Parma, è una prova adatta per velocisti che da anni… non vede una volata. È successo anche quest’anno per la 47a edizione della Coppa Quagliotti – valida come 9° G.P. Panificio Giacomazzi, 13° Trofeo Mario Frigeri, 25° Tour Gastronomia Scotti Family.

È stata caratterizzata dall’azione di un gruppetto di valorosi che sin dalle prime battute hanno osato, lasciando il gruppo a sei minuti. Il primo applauso va quindi ad Halilaj, Cornelio, Coledan, Stocco, Bevilacqua, Castelli, Gobbi, Azzolini, Chinello e Ziliani, il secondo al G.S. Parmense che, con gli appassionati di Mezzano Inferiore, ha messo in cantiere una maiuscola manifestazione che ha visto ai nastri di partenza un consistente gruppo di élite e under 23.

Cronaca della Coppa Quagliotti

Quando a metà gara il gruppetto dei fuggitivi stava per raggiungere il gruppo (si correva infatti su un circuito spettacolare sull’argine del Po), i tecnici della Trevigiani mettevano davanti tutti i loro atleti salvando la situazione per gli sportivi che, accorsi numerosi, hanno visto diminuire il vantaggio a tre minuti. Se i fuggitivi avessero doppiato il gruppo, questo sarebbe stato fermato.

Il finale della corsa è stato pirotecnico con Alessandro Stocco che se n’è andato tutto solo presentandosi al traguardo a braccia alzate. Alle sue spalle l’ottimo Halilaj a 1’13”, mentre Alberto Cornelio regolava il gruppetto salendo sul terzo gradino del podio. E dire che alla partenza gli sportivi erano andati a scoprire i nomi dei velocisti… La Coppa Quagliotti non presentava asperità, ma il vento sull’argine del Po ha dato una mano all’audacia degli attaccanti.

I commenti post gara

Il presidente del G.S. Parmense, Piccoli, era evidentemente soddisfatto a fine corsa. «Abbiamo vissuto una gara di intenso agonismo, dobbiamo dire un bravo ai tecnici che hanno portato atleti competitivi».

Alessandro Stocco dopo il traguardo ha esclamato: «Una giornata che non dimenticherò. Io e i miei compagni di avventura ci siamo dati cambi regolari. Quando abbiamo raggiunto i 6 minuti di vantaggio ho cominciato a pensare al successo. Il finale è stato tutto mio, mi sentivo bene e sono felice di aver scritto il mio nome nell’albo d’oro di questa classica».

47a Coppa Quagliotti

Mezzano Inferiore (Pr) – 9 luglio 2011

  1. Alessandro Stocco (Trevigiani Dynamon) km 132 in 2.15”, media 46,271 kmh
  2.  Redi Halilaj (Fenice Zama) a 1’13”
  3. Alberto Cornelio (Team Idea Fastweb) a 1’33”
  4. Marco Coledan (Trevigiani Dynamon)
  5. Diego Bevilacqua(Marchiol Ati Site)
  6. Mirko Castelli (Sc Dalfiume)
  7. Matteo Azzolini (Viris Vigevano)
  8. Michele Gobbi (Bata Ciclismo)
  9. Andrea Ziliani (Egidio Logistica) a 2’27”
  10. Fabio Chinello (Bata Ciclismo) a 2’30”

La partenza della 47a Coppa Quagliotti e, sopra, il podio finale della corsa. Nell’immagine grande, lo spettacolare passaggio sull’argine del Po. Sotto, Mario Zuelli, direttore sportivo della Parmense, con uno dei suoi ragazzi.

TuttoBici

TuttoBici

tuttoBICI è un mensile dedicato al ciclismo agonistico. Nato nel 1995, dal 2014 ha operato la scelta digitale. In libreria il 1° di ogni mese, dedica spazio a campioni e storie di tutte le categorie, dagli Esordienti ai Prof, raccontate da firme d’eccellenza

Read previous post:
3Tre ciclistica Bresciana, capolavoro di Valerio Conti

Valerio Conti, laziale,  è figlio d’arte, e ha meritatamente imposto la sua legge in due delle tre tappe e nella...

Close